Non ci sono eventi al momento.

Turin marathon 2013

AddThis Social Bookmark Button

Turin marathon 2013Turin marathon 2013La mia prima maratona.

Non è che correre su asfalto mi sia mai piaciuto, nè mi aspettavo grandi prestazioni, visto l'allenamento.

Però posso dire di averlo fatto e di aver investito bene quelle 3h 46m 41s...

Almeno ho il vantaggio di poter migliorare il personale in futuro senza grandi problemi...

 

Trail degli Alpeggi 2012

AddThis Social Bookmark Button

Il 15 Luglio 2012, ho corso il Trail degli Alpeggi, in 6 ore e 8 minuti. Non ho mai corso per il tempo, quindi sono contento e soddisfatto di quel che ho fatto, e conservo un bellissimo ricordo della giornata.

La gara si è presentata con volto rinnovato rispetto alle ultime edizioni, passando lentamente da classica della corsa in montagna ad uno degli appuntamenti più impegnativi dell'ambito trail. Due le versioni:

  • trail degli alpeggi: 30 km, dislivello positivo 2.205 metri, dislivello negativo 2.205 metri
  • ultra trail Tre Rifugi val Pellice: 50 km, dislivello positivo 3.818 metri, dislivello negativo 3.818 metri

La partenza ed arrivo a Bobbio Pellice hanno fatto si che la manifestazione si trasformasse in una festa, attirando, oltre a chi era lì per il trail, anche centinaia di persone di passaggio, trasformando l'evento in una grande manifestazione.

Gara molto impegnativa, corsa su bei sentieri ombreggiati, riaperti e ripuliti nella prima parte, fino al Jervis, per poi inoltrarsi nella montagna più aspra. Qui, molti pascoli, pochi alberi ed un sole cocente hanno suggellato la vista delle montagne della Valpellice, nonchè dei vari alpeggi. La discesa poi dall'Alpe Giulian a valle, un dodici chilometri impegnativi, assieme ad un caldo insistente, hanno poi dato il colpo di grazie ad un fisico già stanco.

In generale, la gara è molto bella e piacevole, anche per la quantità impressionante di persone sul percorso a seguirla e ad incitare i corridori. In poche gare ho assisitito ad un tifo così coinvolgente e piacevole, fatto di persone che amano la montagna come te e che ti fanno sentire che stai facendo qualcosa, magari non di unico, ma di ammirabile sicuramente.

Qua sotto il dettaglio del percorso registrato dal mio GPS.

 

L'ultima mia performance

AddThis Social Bookmark Button

 

Mini Trail Oasi Zegna 2012

AddThis Social Bookmark Button

La gara si è svolta il 10 Giugno 2012.

Trail impegnativo, che nella versione Mini prevedeva 25 Km e 1.700 metri di dislivello positivo (quindi poi tanto mini non era...) Partenza da Bielmonte, e saliscendi tra monti ed alpeggi della Valsessera e dintorni. Il tempo uggioso dei giorni precedenti la gara ha reso il pecorso abbastanza viscido ed impegnativo. Durante la gara,  la visibilità è rimasta abbastanza buona ed ha permesso di godere di bei paesaggi, se non peggiorare verso la tarda mattinata regalando un arrivo a Bielmonte avvolti dalla nebbia...

Tutti i dettagli del mio GPS qui

 

Trail di Oulx 25 Settembre 2011 - Cronaca

AddThis Social Bookmark Button

Trail Oulx partenzaTrail Oulx partenza

Fatta!

In 8 ore, 22 minuti e qualche secondo ho concluso il mio trail. I miei primi 46 km!

Il risveglio vede qualche goccia di pioggia scendere dal cielo, ma per le 8, ora della partenza, tutto è già passato.

La giornata che ci aspetta è nuvolosa, comunque non fredda. Anche nei passaggi più alti, a 2700 metri, la visibilità, nonostante qualche sbuffo di nebbia, è buona e permette di godere del paesaggio. Quindi, giornata tutto sommato ottimale, perchè il sole sarà bello da vedere ma... correrci sotto può dare qualche fastidio...

 

Spesso sembra scontato fare i complimenti agli organizzatori, ma in questo caso sono fatti molto sinceramente, per due principali ragioni.

Uno: il percorso di gara è stato molto vario e bello. Certo, uno potrà rispondere che le montagne sono lì, e che la bellezza è merito loro. Però c'è l'abilità nello saper scegliere e disegnare un percorso. E fare divertire i trailer. Alle volte la monotonia di una gara può sommarsi alla stanchezza e giocare brutti scherzi...

Discesa verso Salbeltrand in bosco, attraversamento dell'autostrada passando sul sovrapasso dell'autogrill, poi la salita verso il Vin Vert, passando nell'oscura galleria dei Saraceni (pur avendo la pila andavo avanti a tentoni), la vista spettacolare di un panorama lunare sul forte dello Jafferaux (non ero mai stato lì).

Trail Oulx arrivoTrail Oulx arrivo

Poi la discesa di nuovo a fondo valle e un ultimo tratto nel bosco di 14 km, che si è rivelato, oltre che più duro del previsto, anche decisamente appassionante, con il passaggio in diverse borgate, tra cui Puys, dei piccoli 'gioiellini'.

Due: percorso segnalato ottimamente. Tracciare 46 km ogni 50 metri non è uno scherzo. Bisogna anche pensare che, nella giornata della corsa può anche essere sembrato eccessivo (chi corre da queste parti è abituato ai trail in Francia, dove c'è una bandella ogni 5 km...), ma nel caso di nebbia o tempo brutto in alto, tale meticolosa tracciatura avebbe aumentato notevolmente la sicurezza della gara. Poi in Francia tracciano poco ma sono in tanti a correre, qui eravamo un'ottantina sulla gara lunga...

 

Detto ciò, sono molto contento di aver partecipato e di aver tagliato il traguardo in condizioni presentabili (miracolo, nemmeno un crampo...). Avendo poi fatto tratti di gara in compagnia di Pino (Ruisi), ho anche avuto l'onore di essere immortalato più volte nel suo servizio fotografico. Qui potete rivevere la gara attraverso le sue foto.

Quindi, che dire. Gara da segnare di sicuro in calendario per il prossimo anno (23 Settembre 2012). Per dettagli: http://www.oulxtrailers.net/

 
Altri articoli...